Non amo la spada per la sua lama tagliente, né la freccia per la sua rapidità, né il guerriero per la sua gloria. Amo solo ciò che difendo...

Non abbandonare i lavoratori autonomi di fronte a gravi patologie

Prendendo spunto dalla vicenda di Daniela Fregosi, lavoratrice autonoma alla quale nel luglio del 2013 venne diagnosticato un cancro al seno, parte l’istanza di tante persone che in un momento di difficoltà si sono sentite abbandonate dallo Stato.

Pare assurdo, ma attualmente la legge italiana non prevede alcuna tutela per i lavoratori autonomi colpiti da malattie gravi o prolungate.

Questa storia ha portato la signora Fregosi a impegnarsi in prima persona per cambiare questa ingiustizia tramite una petizione on-line (https://www.change.org/p/diritti-ed-assistenza-ai-lavoratori-autonomi-che-si-ammalano) che ha già raggiunto le 85.000 sottoscrizioni.

Unendoci a questa giusta battaglia, che è stata portata avanti anche nella nostra regione, chiediamo al sindaco Merola di impegnarsi in prima persona per porre rimedio nelle sedi competenti a questa profonda ingiustizia.

Fabrizio Nofori, responsabile provinciale di Fratelli d’Italia.

This post was written by

Lascia un Commento