Non amo la spada per la sua lama tagliente, né la freccia per la sua rapidità, né il guerriero per la sua gloria. Amo solo ciò che difendo...

No all’assurdo progetto dei vespasiani in piazza Verdi

“Avviato nei giorni scorsi il “trust di scopo” per l’installazione dei vespasiani in piazza Verdi. Questo l’annuncio trionfale sul sito del Comune. Dalle immagini del progetto messe a disposizione dal Comune stesso si evince come sarà creata una “cabina” per le donne in largo Respighi ed un vespasiano a cielo aperto per gli uomini in via del Guasto.  Considerando che verranno allocati nelle adiacenze di uno dei gioielli di Bologna, il Teatro Comunale, ci chiediamo se non sia il caso di prendere in considerazione altre ipotesi, come ad esempio le “cabine autopulenti”, molto in uso in tantissime città europee, che hanno il pregio di autopulirsi, appunto, dopo ogni uso, risolvendo quindi i problemi di igiene e, diciamolo, di odori, che diversamente non verrebbero affatto risolti. Il rischio del progetto che il Comune vuole porre in essere infatti è quello di non risolvere il problema del degrado in piazza Verdi e nelle zone limitrofe, ma anzi di acuirlo. Chiediamo quindi all’amministrazione di rivedere questo progetto e valutare alternative, come quella da noi suggerita, e di spiegare perché si considerata questa ipotesi che rischia di avere solo ripercussioni negative su quello che dovrebbe tornare ad essere uno dei salotti della città. Non basta un vespasiano, peraltro concepito male, per risolvere i problemi di piazza Verdi e della zona universitaria.”

Lo dichiara Fabrizio Nofori, portavoce provinciale di Fratelli d’Italia Alleanza-Nazionale.

This post was written by

Lascia un Commento