Non amo la spada per la sua lama tagliente, né la freccia per la sua rapidità, né il guerriero per la sua gloria. Amo solo ciò che difendo...

Cacciare i cattivi maestri

Cacciare i cattivi maestri

E’ inammissibile e inaccettabile che dei docenti universitari e i cosiddetti “intellettuali” possano non solo difendere, ma addirittura giustificare atti di violenza e d’illegalità commessi dai collettivi. 

Questo dimostra a quale basso livello sia la cultura in Italia e per quale motivo in città come Bologna assistiamo al proliferare di occupazioni e sistematiche violazioni delle leggi e del buon senso civico. 

La migliore riforma della scuola e dell’università? Cacciare questi “cattivi maestri”!

Lo dichiara Davide Nanni, dirigente provinciale di Fratelli d’Italia Bologna.

Leggi tutto »

Meloni a «Il Resto del Carlino»: Basta con il buonismo. Si mettano in fila come tutti.

Meloni a «Il Resto del Carlino»: Basta con il buonismo. Si mettano in fila come tutti.

L’intervista di oggi, sabato 16 maggio, di Giorgia Meloni su Il Resto del Carlino di Bologna.

«Basta con il buonismo. Si mettano in fila come tutti. Basta con i campi nomadi: zone franche dove nemmeno la polizia può entrare».

La versione trascritta dell’intervista la trovate sul sito di Giorgia Meloni.

Scarica il pdf dell’intervista qui.

Firma online la petizione per la chiusura dei campi ROM.

Leggi tutto »

Giorgia Meloni a Bologna sabato 16 maggio

Giorgia Meloni a Bologna sabato 16 maggio

Sabato 16 maggio dalle 10:30 alle 12 Giorgia Meloni, in contemporanea alla manifestazione dei Rom, sarà a Bologna per incontrare simpatizzanti e giornalisti; l’incontro si svolgerà presso Piazza del Nettuno, dove Fratelli d’Italia Bologna allestirà un presidio tricolore in difesa degli italiani discriminati.

 

In caso di maltempo, l’incontro sarà spostato nella sede di FDI in via San Felice 133/A.

[Aggiornamento 15 maggio]

A causa delle avverse condizioni meteorologiche l’incontro con Giorgia Meloni si terrà presso la sede di Fratelli d’Italia Bologna in via San Felice 133/A.

 

 

Leggi tutto »

FdI Crevalcore: Fare chiarezza sui rapporti con CPL Concordia

FdI Crevalcore: Fare chiarezza sui rapporti con CPL Concordia

Qualche tempo fa da una domanda formulata da un cittadino su Facebook, chiedendo se non vi fossero infiltrazioni illegali o addirittura mafiose anche a Crevalcore, scaturì grandi polemiche locali tanto da attirare l’attenzione dei media, con minacce di querele. Ma la domanda, però, risultò quasi profetica alla luce dell’avvenuta esclusione di CPL Concordia dalla “white list” della Questura di Bologna.

 

Il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia al Comune di Crevalcore, pertanto, presenterà giovedì 14 maggio un’interrogazione all’amministrazione comunale per sapere come intenda gestire la posizione di CPL Concordia, considerando che il Comune …

Leggi tutto »

16 MAGGIO: In difesa degli italiani Fratelli d’Italia non si accoda a nessuno

16 MAGGIO: In difesa degli italiani Fratelli d’Italia non si accoda a nessuno

Poiché in città stanno circolando notizie errate e, forse, volutamente confuse circa la manifestazione dei rom del giorno 16 maggio e le ipotetiche contromanifestazioni ritengo opportuno fare alcune precisazioni.

Già in data 9 aprile 2015, all’indomani dell’annuncio della manifestazione nazionale dei rom, Fratelli d’Italia Bologna aveva manifestato l’idea di istituire un Presidio Tricolore nel cuore della città aperto a tutti coloro che ne condividano lo scopo, per ribadire come i veri discriminati del nostro tempo siano, purtroppo, gli Italiani. Sono pertanto da ritenersi del tutto infondate le …

Leggi tutto »

Basta con le discriminazioni contro gli italiani

Basta con le discriminazioni contro gli italiani

Come già annunciato il 12 aprile scorso, Fratelli d’Italia il 16 maggio sarà in piazza in concomitanza con la manifestazione nazionale dei rom per difendere i diritti di tutti gli Italiani discriminati dalle politiche della sinistra in generale e del Comune di Bologna in particolare. Troviamo del tutto fuori luogo una manifestazione del genere, a maggior ragione in questo momento storico che vede le famiglie italiane in difficoltà, mentre agli stranieri viene non solo concesso di occupare le case ma gli si pagano addirittura anche le utenze a …

Leggi tutto »